Benvenuti in Romagna: l'ospitalità è di casa

Balere e piade hanno iniziato il turismo in terra di Romagna e da quei tempi remoti, la richiesta non si è più fermata. La Romagna è diventata da decenni un punto di riferimento per le vacanze. Sempre apportando innovazioni e stimoli poi copiati da altri, gli operatori turistici romagnoli offrono sempre qualche motivo in più per essere scelti da un turismo popolare. La qualità della vita, la simpatia, il buon cibo, il mare e soprattutto i divertimenti…tutto ciò che si desidera da una bella vacanza, si trova proprio in Romagna.

Tra le soluzioni di soggiorno proposte, quella dedicata ai campeggi trova un importante riscontro. Inizialmente dedicati ad un turismo straniero, i camping di Romagna sono ben apprezzati anche da molti italiani che, sempre di più, prenotano questo tipo di vacanza. E’ un modo di vita che offre una libertà che non si potrebbe trovare nei classici alberghi, dagli orari sin troppo rigorosi e da una vita marcata dalle lancette dell’orologio. Trascorrere una vacanza in un campeggio, magari all’interno di qualche pineta prospiciente il mare, è un modo economico per assicurarsi una base alla quale far riferimento per tornare dopo una giornata passata ad abbronzarsi sulla spiaggia, oppure dopo una escursione nella Repubblica di San Marino o anche dopo aver fatto del rafting in uno dei tanti torrenti presenti nell’entroterra.

Il campeggio come soluzione di soggiorno non deve essere solo una possibilità per persone proprietarie di caravan e camper ma per tutti: ogni campeggio dispone infatti di case mobili e bungalow che vengono affittati e che sono perfettamente equipaggiati di tutto punto. Inoltre, i campeggi offrono -nella maggioranza dei casi- piscine attrezzate, piccoli mercati con generi di prima necessità, centri turistici, servizi di noleggio bici e quant’altro necessario per aiutare l’ospite a trascorrere una vacanza serena.

Siti specializzati offrono una panoramica specifica dei campeggi presenti sul territorio, dove è possibile conoscere le singole caratteristiche ed avere tutti i riferimenti necessari anche per prenotarli. Il campeggio è il nuovo modo di "vacanzare".

Mappa della Romagna

Hotel in Sardegna: un sogno a portata di mano

Terra di immensa bellezza quasi selvaggia, fu scoperta turisticamente e valorizzata dall’Aga Kan che fece dell’allora sconosciuta Costa Smeralda a nord di Olbia, uno dei più rinomati punti di un turismo internazionale. Erano gli anni sessanta e da allora questa meravigliosa isola ha conosciuto e lanciato mode estive. L’esclusiva Porto Cervo e la vicina Porto Rotondo, sono state il fulcro di un turismo estivo che ha visto, man mano, il proliferare di ulteriori investimenti nazionali ed internazionali che hanno edificato (quasi sempre nel rispetto della natura e dall’ambiente) strutture alberghiere di ogni tipo.

Qui in Sardegna, dalla punta a Nord dove si può intravedere la vicina Corsica, fino all’estremo Sud dell’isola, è possibile soggiornare in alberghi di qualsiasi categoria. Si parte dai 5 stelle lusso, che sono resort esclusivi dedicati ad una selezionata e facoltosa clientela, fino a toccare più modesti alberghi familiari dove è possibile soggiornare con prezzi decisamente più abbordabili. In ogni caso, la bellezza del mare dai mille colori, delle spiagge a volte di sabbia fine ed altre di ciottoli, può essere sempre sfruttata indipendentemente da dove si soggiorni.

In ogni albergo, la professionalità del personale e l’ottima cucina, si sposano perfettamente con l’ambiente che offrono al turista che desidera solamente sfruttare al meglio la propria vacanza. Ogni hotel in Sardegna ha la sua personalità e questo lo rende unico rispetto a tutti gli altri. Poco influente è la sua ubicazione perché, che sia nell’entroterra, oppure in riva al mare, che sia classificato 5 stelle o che si tratti di una seconda categoria, l’ospite viene sempre trattato con una calda accoglienza e discrezione, non solo perché buona norma degli albergatori, ma proprio per lo stile di vita che regna in tutta la popolazione sarda che è molto ospitale.

Le strutture turistiche alberghiere sono severamente valutate dagli organi competenti che ne assegnano la classificazione in base a normative europee. Oltre a questa valutazione prettamente formale, quello che più conta è il giudizio dei clienti che, anno dopo anno, continuano a frequentare queste strutture ben consapevoli che saranno trattati come ospiti di riguardo.

Piscina di un hotel in Sardegna

Immagini d'Autunno

Festival dei raccolti

Il Festival dei Raccolti è stata un'iniziativa di carattere eno-gastronomico tenutasi in Trentino negli anni passati. Degustazioni, pasti a base di prodotti tipici regionali e spazi dedicati all’arte hanno attirato migliaia di turisti nei fine settimana autunnali per celebrare una terra ricca di tradizione e storia.